Come convincere un uomo ad impegnarsi?

Da 1 a 10 quanto ti devi preoccupare se lui gioca a nascondino con la vostra relazione? Come convincere un uomo ad impegnarsi per davvero?

Questa che sto per raccontarti è la storia di Miss X (una mia cara amica). Aveva conosciuto un uomo che finalmente le interessava. Sì “finalmente” perché dopo una serie di relazioni finite male, e un otto volante di incontri improbabili, non riusciva più a farsi piacere nessuno.

Era tra il disilluso e la difensiva. Poi è arrivato, l’uomo perfetto nel momento giusto. Ma questo uomo, che chiameremo Mister Bo, aveva un difettuccio. Spariva. Perdeva il telefono, non leggeva i messaggi, aveva la casella mail sempre intasata.

Quando lui non vuole una storia seria.

Questo difetto ha un nome e può essere curato: paura di impegnarsi. Miss X era nel panico e si domandava: ma quando lui non vuole una storia seria è perché non gli piaccio o semplicemente non è pronto a un certo tipo di relazione?

Come tutte le donne Miss X avrebbe desiderato tanto una sfera magica per scoprire dove l’avrebbe portata quella storia. Perché cavolo, Mister Bo le piaceva davvero. Ma era vago e sfuggente. A questo punto, ho detto a Miss X cosa pensavo.

Che le strade sono in maggioranza a due corsie. Se andiamo in una direzione, probabilmente altri prenderanno l’altra. La strada di Miss X la conduceva verso una storia stabile, una relazione che voleva mettesse radici nel suo cuore.

Ma Mister Bo dove andava? Cercava anche lui una storia di quel tipo? Oppure sfrecciava sull’altra corsia in cerca di una felicità passeggera? Perché dare per scontato che il suo uomo volesse le stesse cose che cercava lei? E soprattutto, questo faceva di Mister Bo una persona sbagliata?

Non vuole impegnarsi ma vuole vedermi.

In amore non esiste giusto o sbagliato, esistono i sentimenti e il rispetto reciproco. Quindi a questo punto Miss X ha provato a comprendere il suo uomo. Non vuole impegnarsi ma vuole vedermi, quindi ha interesse in questo rapporto, gli piaccio?

E cercando conferme tentava di coinvolgerlo nella sua vita. Tornando alla metafora della strada: se siete in auto non passerete in un secondo da 0 a 100. Le cose vanno costruite, va premuto poco alla volta il piede sull’acceleratore. Ma Mister Bo la seguiva fino ad un certo punto poi… puff, spariva!

Come capire se lui non vuole impegnarsi.

Ma se si fosse vanificato e basta Miss X ci avrebbe messo una pietra sopra (prima o poi). Invece no, perché il suo uomo misterioso non voleva legarsi con lei però continuava a cercarla. Ma come capire se lui non vuole impegnarsi, in maniera certa senza spazio al dubbio? Mentre ascoltavo Miss X, nella mia testa ho fatto un elenco, un piccolo Bignami dei profili maschili “sfuggenti”, per aiutarmi a sbrogliare la matassa. Come convincere un uomo ad impegnarsi sarà più facile.

Ecco il mio elenco di uomini:

UOMO AMICO

Al contrario dello stereotipo dell’uomo cacciatore, molti vogliono delle relazioni per confidarsi. Cercano una spalla, un porto sicuro in cui ripararsi. Ma questo non vuol dire che siano pronti a fare lo stesso. Anzi, spesso sono uomini dal forte ego, vedono loro stessi riflessi nello specchio della vita e lasciano poco spazio alle “comparse”. Attenzione all’uomo amico: non è detto che riesca ad esservi vicine come voi lo siete con lui.

Non vuole impegnarsi ma continua a cercarmi.

UOMO CACCIATORE

C’è poco da dire, una volta raggiunta la preda non ha più interesse a portare avanti il gioco. Se cerchi una relazione seria, tentare di averne una con lui può dare origine a un rapporto tossico: tu stai male per lui e al tempo stesso sei dipendente da lui. “Non vuole impegnarsi ma continua a cercarmi” è una frase tipica pronunciata delle sue conquiste. Massima all’erta all’uomo cacciatore!

UOMO LUCCHETTO

È quello che ha il cuore chiuso, ha perso la combinazione del lucchetto che lo sigilla. È un tipo complicato (chi non lo è!) ma non in mala fede. Se ti ferisce con la sua freddezza non lo fa per farti male davvero. Come capire se è un vero uomo lucchetto o un cacciatore camuffato? Perché anche se ha il cuore chiuso tenta di aprirlo, ti ascolta. Con questo lui devi avere molta pazienza, ma tranquilla: anche i migliori lucchetti arrugginiti possono aprirsi d’improvviso perché l’amore è una forza che non teme chiusure.

Un uomo separato che non vuole impegnarsi.

UOMO BOY SCOUT

Di solito ha un divorzio alle spalle, o una convivenza finita male. Per molte, in prima analisi, è solo un uomo separato che non vuole impegnarsi. Ma basta scavare appena sotto la superficie per accorgersi che quest’ uomo è perso nel bosco delle relazioni amorose come un Boy Scout senza bussola.

Non sa orientarsi, si perde. Tornando di nuovo alla metafora della strada: ha bisogno che gli dai un passaggio, devi farlo salire in auto così raggiungerete insieme il vostro futuro insieme. Lui è quello che non sa bene come comportarsi, che a volte ha più relazioni in parallelo perché pensa di aver perso tutto e quindi non vuole lasciarsi sfuggire nulla. È vaga, vaga senza meta. Cosa non fare con lui: non giustificatelo, non assecondatelo perché è un uomo che cerca la verità.

Conclusioni su Come convincere un uomo ad impegnarsi.

Vuoi sapere come è finita la storia di Miss X? Lavori in corso! Si sono un po’ presi e un po’ mollati. Lei sta facendo un lavoro su sé stessa per capire cosa trova di irresistibile in Mister Bo, perché non riesce a farne a meno. E soprattutto cerca di capire ogni giorno che tipo di rapporto vuole davvero.

Infatti esistono tanti tipi di relazioni, essere stabili non significa vivere le stesse dinamiche di altre coppie. E come si è comportata con Mister Bo? È saltato fuori che è un uomo Boy Scout. Con tendenze da cacciatore, ahimè. Siamo animali troppo complessi per pensare di poterci definire in poche righe. E sugli uomini che non vogliono impegnarsi si potrebbero scrivere trattati di psicologia.

Miss X è stata una delle mie prime allieve, si è iscritta al mio corso dopo alcune resistenze personali. Pensava che seguire un corso per avere dei suggerimenti sentimentali fosse un fallimento personale.

Le ho spiegato che chi prova a cambiare facendo un lavoro su sé stesso, è sempre un vincente. Anzi, se sei in crisi con il tuo lui, se credi di essere tu il problema delle tue relazioni o se non hai capito cosa non funziona: ascoltare un professionista non può che essere un valido aiuto.

A volte ci sentiamo sole semplicemente perché non abbiamo idea di quante donne abbiano il nostro stesso problema. Non sei sola, non sei sbagliata. Proprio per aiutarti a capire questo e a districarti nel mondo delle relazioni sentimentali, ho realizzato un video corso “Come conquistarlo e farlo tuo per sempre” in cui vorrei indicarti la strada più giusta per imparare ad amarti e a riconoscere e conquistare l’uomo giusto per te. CLICCA QUI per informazioni sul mio corso.

CLICCA QUI PER INFORMAZIONI SUL MIO CORSO “COME CONQUISTARLO E FARLO TUO PER SEMPRE”

A presto.

Annamaria Palladino.

Presentazione del mio corso clicca qui

Ti potrebbe interessare anche: Come Attirare L’attenzione di Un Uomo CLICCA QUI

Come diventare attraente agli occhi degli uomini

Come diventare attraente agli occhi degli uomini? Hai mai sentito parlare della legge dell’attrazione e del suo funzionamento? Se la risposta è no, non preoccuparti: sono qui proprio per aiutarti a scoprire tutto ciò che c’è da sapere per applicarla a tuo esclusivo vantaggio. Ma andiamo con ordine!

Per esplorare il senso di questa affascinante legge, dobbiamo fare qualche passo indietro e analizzare le parole di nientepopodimeno che Albert Einstein.

Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che vuoi e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà.

Tanto egli sosteneva con chiarezza d’intenti. Ma cosa avrà mai voluto dire?

Siamo noi l’artefice del nostro destino.

Nella visione di Einstein, la legge dell’attrazione è un principio che regola l’universo e lo attraversa tutto. Ogni cosa esistente è energia e noi non facciamo eccezione. Questo ci rende responsabili del modo in cui facciamo uso dell’energia di cui siamo in possesso e ci dà un ruolo di protagoniste nella nostra vita.

In sostanza, è nostro dovere canalizzare le energie che possediamo per raggiungere gli obiettivi che più ci premono. Se riusciremo a sintonizzarle nel modo corretto, attireremo verso di noi esattamente ciò che desideriamo ottenere.

Semplice, no? O, forse, non troppo.

Ad ascoltare l’interpretazione di Einstein sulla legge dell’attrazione, la prima cosa che verrebbe da dire è se bastasse volere qualcosa per ottenerla, saremmo tutti perfettamente realizzati.

Ebbene, amiche, non è proprio così che funziona e lo sapete bene. Però, non significa che non ci sia margine di manovra per noi. Come ogni principio fisico, se vogliamo calarlo nella realtà di tutti i giorni, dovremo lavorare duramente e con costanza per avere successo. E, ahimè, non esistono scorciatoie.

Come apparire più attraenti e come diventare attraente.

Immaginate l’attrazione come una pozione all’interno di un grosso calderone in peltro. Perché sia perfetta, è necessario scegliere bene gli ingredienti, saperli combinare e attendere che i tempi di cottura vengano rispettati. Solo seguendo la ricetta, avremo il risultato sperato.

Cosa vuol dire questo, quando stai tentando di capire come sedurre un uomo?

Innanzitutto, significa che hai bisogno di armarti di una buona dose di pazienza. Devi comprendere che scoprire come diventare attraente e, soprattutto, cosa trovano attraente gli uomini in una donna sono due aspetti diversi dello stesso percorso.

Come suggeriva Einstein, infatti, devi partire da te.

Non si tratta tanto del trucco, dei vestiti, delle tecniche di seduzione più disparate. Insomma, non devi improvvisamente trasformarti in una top model, in un’esperta di fashion, in un’artista del make-up e passare tutti i giorni dal parrucchiere.
Non soltanto, infatti, questo non servirebbe a renderti automaticamente più seducente, ma soprattutto rischierebbe di trasformarti in una persona diversa. E snaturarsi per qualcun altro non è il modo giusto per stare bene con sé stessi.

L’unico modo per diventare attraente è quello di rimanere fedele a te stessa e fare qualsiasi cosa ti faccia sentire genuinamente bene.

Perche non sono attraente?

Chissà quante volte ti sarai chiesta perché non sono attraente?, magari facendo il confronto con un’amica più procace di te e costantemente corteggiata da uomini di tutti i tipi o, peggio, facendo il paragone con le copertine delle riviste.

Come minimo, questo ti avrà fatto sentire frustrata, non all’altezza e disperata, quasi che non avessi la minima possibilità di fare colpo e scoprire come sedurre un uomo.

Lascia che ti dica una cosa, tanto per iniziare: non c’è niente che non vada in te e hai tutte le carte in regola per comprendere come sedurre a 40, 50, 60 anni e perfino di più. Quando si parla di amore e di attrazione, infatti, i limiti non sono dati dall’età o dal nostro aspetto fisico, bensì dalle nostre paure e ritrosie.

Perciò, ti rivelo un segreto, che sembrerà banale ma funziona sempre, è a portata di mano e, forse, non te ne sei mai resa conto.

Il primo passo per diventare attraente e sedurre un uomo è lavorare su te stessa.

Quando ti chiedi “perché non sono attraente”, invero, la risposta sta nell’energia che possiedi e nel modo in cui la rimandi a chi ti sta intorno. Se vivi nella costante insicurezza di non essere abbastanza e parti dal presupposto di non meritare nessuna attenzione, finirai per chiuderti in te stessa e vedere negli approcci degli altri una costante burla.

Ti fanno un complimento? Penserai che lo facciano solo per cortesia, per pietà o, addirittura, per prendersi gioco di te. Qualcuno sembra interessato a uscire con te? Crederai che non abbia trovato di meglio e tu sia solo un rimpiazzo.

Entrerai, così, in un loop di autocommiserazione che ti farà obbligatoriamente chiudere in te stessa.

Cosa trovano attraenti gli uomini? Come attrarre un uomo

Ti sembrerà banale, ma la cosa più attraente che ci sia in una persona è la sicurezza che emana e che tende a sedurre chiunque le stia intorno. Questo assunto è talmente vero che è possibile addirittura sedurre semplicemente con lo sguardo.

Inizia da questo. Inizia da te.

Guardati dentro e pensa a tutte le cose che avresti sempre voluto fare, ma che hai finito per rimandare: sviluppare un hobby che ti faccia sentire felice e talentosa; scegliere quello strano taglio di capelli che non hai mai avuto il coraggio di fare; concederti una giornata dedicata solo a ciò che ti piace e ti fa sorridere genuinamente.

Qualsiasi cosa tu faccia, è importante che tu la faccia soltanto per te e non con l’obiettivo di attirare l’attenzione. Non devi vestirti più sexy per attirare gli sguardi altrui, né cambiare tutto di te per soddisfare degli standard di bellezza validi solo sulle copertine delle riviste.

L’energia che accumulerai, assicurandoti il tuo benessere, si trasformerà automaticamente in un’energia tutta nuova e gli altri non potranno fare a meno di notarlo. La tua risata sarà coinvolgente, i tuoi occhi brillanti e la tua presenza irresistibile.

È proprio questo rinnovato amore verso te stessa che ti aiuterà a diventare attraente e a sedurre un uomo anche solo con lo sguardo.

Non mi credi o senti di non essere capace a riuscirci da sola?

Posso capirlo e ti sono vicina. Ti conforterà sapere, però, che vanto una lunga esperienza nel campo delle relazioni sentimentali, giacché gestisco un’agenzia di incontri per single dal 2009. Il mio mestiere mi consente di confrontarmi costantemente con entrambi i sessi in materia sentimentale, il che mi ha permesso di ampliare il mio punto di vista, apprendendo che esiste una differenza nel modo in cui uomini e donne vivono le relazioni e l’interazione con il sesso opposto.

Per farti un esempio, nella mia comprovata esperienza, trovare il partner dei sogni superati i 35 anni è pressoché un miraggio. A quest’età, gli uomini e le donne hanno già imparato a capire cosa vogliono e, soprattutto, cosa non vogliono e sono meno tolleranti, quando si tratta di trovare compromessi con gli altri.

In particolare, confrontandomi con gli uomini per capire cosa faccia breccia nel loro cuore, ho scoperto che, ad un certo punto della loro vita, essi sviluppano quella che potremmo chiamare la sindrome del principe azzurro: desiderano assumere il ruolo del protettore nella coppia e cercano in una donna una figura che sia, sì, determinata e con una forte personalità ma anche dolce e fragile; una donna, insomma, della quale potersi prendere cura. Rimangono, al contrario, spaventati da una donna troppo indipendente, esuberante e poco femminile, che li faccia sentire “inutili” nel loro compito di protettori.

Lo so che sono tante informazioni, ma non farti spaventare. Ho la soluzione anche per questo.

Il mio corso “Come conquistarlo e farlo tuo per sempre”, infatti, è proprio qui per venirti in soccorso. Insieme, scopriremo passo passo come imparare tutto ciò che è necessario sapere per sedurre un uomo, sedurre con lo sguardo e come diventare attraente, qualsiasi età tu abbia e qualsiasi esperienza negativa tu abbia avuto in passato.

Sul corsoCome conquistarlo e farlo tuo per sempre, ne parlo nel video informativo qui sotto. Clicca sulla foto oppure qui per vederlo.

A presto. Annamaria.

Come riconquistarlo. Ecco 4 passi da applicare subito.

Il tuo uomo ti ha lasciato (magari per un’altra) o si sta allontanando sempre di più da te? Cosa puoi fare per salvare la vostra relazione? Come riconquistarlo in 4 passi?

Vivere una crisi di coppia è uno dei momenti più difficili, i vostri sogni e i progetti si sgretolano, ti mancano la vostra complicità, le vostre risate, i suoi sguardi innamorati.

Senti una sensazione di vuoto e di malinconia, non vuoi stare senza di lui, sai che è quello giusto e vorresti riconquistarlo! Ti capisco, è una situazione molto comune, vissuta da tante donne, ma c’è anche un aspetto positivo: puoi fare qualcosa per riaverlo con te!

Dal 2009 lavoro nel mondo delle relazioni sentimentali e ho visto con i miei occhi i motivi principali che portano un uomo ad allontanarsi dalla sua donna perché:

  • non si sente più capito da te
  • viene meno l’attrazione fisica
  • si sente oppresso dalle responsabilità e vuole evadere
  • non si sente abbastanza apprezzato e/o ha perso la testa per un’altra
  • la relazione è diventata stanca e scontata. Non c’è più magia.

Ti ha mai detto una di queste frasi?

Capisco benissimo che ora ti senti sfiduciata e che la tua autostima è sottoterra, ma non gettare la spugna, tirati su, leggi questo articolo fino alla fine e scoprirai cosa puoi fare perché lui ti trovi di nuovo affascinante e desideri stare con te.

So che stai soffrendo molto, ma soffre o ne ha sofferto anche lui, non credere! E ti dirò di più, sbagli se credi di riconquistarlo accusandolo della tua sofferenza o facendo la vittima; rischi di allontanarlo ancora di più (e di perdere la tua dignità).

Allora ecco subito 4 consigli per te per come riconquistarlo. Come riconquistare un UOMO. Continua a leggere.

1. Inizia a fare dei cambiamenti nella tua vita

Prenditi cura di te, del tuo aspetto fisico, inizia a fare le cose che ti piacciono e che avevi trascurato quando eri con lui, esci più spesso le tue amiche, riscopri il piacere di conoscere persone nuove, allarga la cerchia delle tue conoscenze.

Lui si accorgerà del tuo cambiamento perché indirettamente gli darai questo messaggio “guarda, nonostante tenga ancora a te, tengo moltissimo anche a me stessa e mi riprendo la mia vita, che sta andando avanti anche senza di te”.

Tu starai meglio, la tua vita sarà più interessante e questo ti renderà più carismatica ai suoi occhi.

2. Accetta il suo allontanamento.

Anche se adesso può sembrarti assurdo, tu lasciagli la sua libertà, digli che accetti il vostro allontanamento così:

sai che tengo a te e a noi, ma non posso obbligarti a stare con me se non ti rendo più felice. Mi dispiace molto, ma capisco che la tua vita deve andare avanti… e anche la mia. Prenditi il tempo che ti serve e se un giorno capirai che sono ancora io la donna che desideri, chiamami e se sarò ancora libera, potremo parlarne”!

In questo modo non gli fai pressione, anzi, gli fai capire che comprendi le sue ragioni, che non ce l’hai con lui e nello stesso tempo tuteli la tua dignità.

3. Analizza cosa non ha funzionato tra voi.

In una relazione in crisi o finita, ognuno ha le sue responsabilità, quindi non ha senso pensare che sia solo colpa sua che è andato via o che sta prendendo le distanze da te.

Mettiti seduta, spegni telefono e social e rifletti cercando di capire cosa ha appesantito o rovinato la vostra relazione. Metterci in discussione è l’unico modo per imparare dai nostri errori ed evitare di ripeterli.

Troppi litigi e polemiche non costruttivi? È venuta meno la magia tra voi? Siete stati risucchiati dalla routine e dalla noia? Ma anche…

Cosa facevate insieme quando eravate felici? Cosa vi rendeva legati l’uno all’altra?

Di quali tue caratteristiche si è innamorato che ora non hai più? Puoi fare qualcosa per fargli sentire di nuovo certe emozioni quando è con te?

4. Rompi il muro che si è creato tra voi.

È inevitabile che se lui è sempre più distante da te o addirittura ti ha lasciato, si è creato un muro di rimprovero, insofferenza e ostilità tra voi, ma questo non va bene.

Cerca di essere gentile e comprensiva con lui, mostrati al meglio di te, sia fisicamente che emotivamente, sii simpatica, curata, evita di cercarlo per dirgli quanto stai soffrendo e quanto ti manca, limita i vostri contatti allo stretto necessario.

Vorrei lui si accorgesse che non stai lì a piangerti addosso o a soffrire con vittimismo o piagnistei inutili, ma che ti riprendi la tua vita, che ritorni alla normalità, anche senza di lui. Così lui inizierà a chiedersi se vuole veramente chiudere con una donna brillante e seducente come te!

Gli uomini vogliono renderci felici, ma non vogliono essere responsabili della nostra felicità! Fagli capire che ce la fai anche da sola. Così valorizzerai il tuo carisma e la tua personalità”.

Come riconquistarlo, recuperalo o riprenderlo..

Fai in modo che quando è con te stia sempre bene, che viva emozioni positive, fagli capire che sta rischiando di perderti per sempre e che potrebbe non vivere più le sensazioni che gli trasmetti tu. Sii misteriosa e sfuggente, non dargli troppe certezze e vedrai che man mano si ri-accorgerà di te.

In definitiva, per riavere l’interesse del tuo uomo, la prima cosa importante è non cadere nella disperazione ma iniziare un percorso di cambiamento su di te che ti porterà a essere una persona migliore e ad avere una vita più bella, a prescindere da cosa accadrà con lui.

Per non lasciarti sola in questo momento delicato della tua vita, ho pensato di mandarti un video (dura poco più di 1 minuto) in cui ti darò 7 consigli per capire subito se l’uomo che stai frequentando ha intenzioni serie o meno! Sapere questo ti permetterà di eliminare dalla tua vita uomini indecisi, che non sanno cosa vogliono o, peggio ancora, che vogliono giocare con i tuoi sentimenti.

Per vedere il video CLICCA QUI o sull’immagine sotto.

Sul mio sito troverai tanti altri articoli da leggere. Clicca Qui -> www.cuorisolitariblog.com

Un abbraccio affettuoso, Annamaria 😊

Come attirare l’attenzione di un uomo?

Come attirare l’attenzione di un uomo?

Meglio ancora: un uomo che mi piace come faccio a farlo avvicinare a me? Troppe donne non si rendono conto di cosa comunicano involontariamente a un uomo quando sono tese perché quell’uomo gli piace o hanno paura di perderlo. Come puoi attirare l’attenzione di un uomo?

Ti sei mai sentita ipnotizzata da un uomo?

Scrivo spesso su ciò che noi donne possiamo fare o dire per attrarre un uomo, ma oggi vorrei chiederti una cosa:

“ti sei mai sentita profondamente attratta da un uomo”? 

Non puoi fare a meno di stargli accanto, fai persino fatto sogni a occhi aperti su di lui. 

Ora, immagina se un uomo si sentisse così per te!

Sei la donna magnetica che vuole vicino a sé. Lo rendi nervoso quando ti è vicino. Trascorre le sue giornate pensando a te e vorrebbe uscire con te o (se vi state già frequentando) vorrebbe passare una serata con te.

Ci sono delle ragioni per cui gli uomini e le donne si innamorano. Il problema è che noi donne non sappiamo perché un uomo si innamora di noi. Pensiamo di saperlo, ma spesso ci sbagliamo.

Quando siamo interessate a un uomo, pensiamo che sia necessario farglielo sapere, che dobbiamo fare la prima mossa se non la fa lui, oppure, se ci stiamo già frequentando e lo vediamo distratto, cerchiamo in tutti i modi di renderlo felice e impressionarlo (gli compriamo dei regali, prepariamo cene squisite o siamo più appassionate in camera da letto).

Ma nulla di tutto questo funziona con gli uomini!

Perché? Perché sembriamo delle disperate che lo stanno inseguendo. Non è necessario fare tutto questo, a volte basta uno sguardo, un gesto, una frase ad attirare la sua attenzione.

Se solo tu sapessi innescare quell’impulso in lui…

Io stessa, in passato, quando temevo di non piacere a un uomo o notavo che il mio partner si stava allontanando, ho fatto degli errori con lui nella speranza di conquistarlo, ma ho ottenuto l’effetto contrario.

Ho notato che alcune cose che noi donne facciamo, invece di farci trovare l’uomo giusto o di riconquistare un partner che si sta allontanando, lo fanno addirittura allontanare.

Ho qui per te l’elenco dei 5 errori più comuni che ho visto fare a donne intelligenti e in gamba (quando siamo coinvolte emotivamente, rischiamo di perdere la bussola)!

  1. Fingere di non volere nulla di serio e continuare ad andare a letto con lui occasionalmente nella speranza che le cose migliorino da sole;
  2. Diventare la sua “migliore amica” aiutandolo nella sua vita e con i suoi problemi (sperando che diventerà una vera relazione quando lui si accorgerà di quanto facciamo per lui)!
  3. Provare a farlo ingelosire uscendo con altri uomini o dicendogli che stiamo vedendo altri uomini, anche se non è vero. 
  4. Lamentarci con lui di quanto ci sentiamo trascurate e non amate, che vogliamo una storia seria e non perdere tempo, che lui è un immaturo e ha paura di stare con una donna come noi!  
  5. Cercare di farlo interessare a noi facendogli complimenti, organizzando una serata speciale per lui, facendo cose che gli piacciono ed essere disponibile per lui in qualsiasi momento. 

Nessuna di queste cose funziona con gli uomini.

Quindi “Come attirare l’attenzione di un uomo”? Come riconquistarlo?

Se vuoi attirare l’attenzione di un uomo che ti piace o riconquistare il tuo compagno che sta perdendo interesse, ciò che conta è comunicare con lui in un modo che lo faccia avvicinare a te.

Ho aiutato tante donne in questi anni a non commettere più questi errori e oggi vorrei aiutare te!

Per trovare l’uomo che fino a oggi non hai mai trovato o per ritrovare l’armonia nella tua relazione, è necessario che tu smetta di fare quelle cose che in passato ti hanno fatto trovare uomini sbagliati o “sopportare” relazioni infelici.

È necessario che tu sappia esattamente come ragionano gli uomini, oltre a un nuovo stato mentale che punti tutto su te, sulla tua crescita personale, sul potenziamento della tua autostima.

Non sarai una donna diversa (ci mancherebbe!!) ma saprai come valorizzarti e avere l’amore dell’uomo giusto nella tua vita.

Guarda anche il mio video sotto che ti svela i principali errori delle donne con gli uomini in una relazione. Clicca sulla foto sotto-> https://youtu.be/hgbBkqzAXzc.

A presto. Annamaria

Ti potrebbe interessare anche :” Esiste la sfortuna in Amore”! CLICCA QUI